LA MATEMATICA DI STRADA

 

Un argomento molto interessante del quale abbiamo parlato nel corso delle lezioni è stato quello della MATEMATICA DI STRADA.

Ha trattato approfonditamente tale argomernto Keith  Devlin, che ha scritto un libro intitolato “L’istinto matematico” , nel quale  si constata  come  i  venditori di noci di cocco e  gli acquirenti del supermercato se  la  cavino benissimo con la “matematica  di  strada”,  “naturale” e  piena  di significato, con
calcoli e  problemi pratici e  significativi, mentre  falliscano con la “matematica  scolastica”,  perché  astratta,  ma  molto importante  e potente  come  linguaggio universale.  Devlin osserva: “ Il  problema che molte  persone  hanno  con la  matematica  scolastica è  che non sono mai arrivate a comprenderne il significato: rimane per sempre un gioco astratto di simboli formali.”

Questi risultati vengono confermati nelle nostre classi, quando abbiamo a che fare per esempio con alunni  nomadi. La loro particolare condizione di vita influisce sulla formulazione e concettualizzazione di categorie come spazio e tempo.  Se l’acquisizione del senso del tempo avviene – come sostiene Piaget – contemporaneamente a quella dello spazio, sulla base delle esperienze di vita a cui si trova esposto un bambino, è chiaro che l’esperienza concreta e vissuta, esistenziale del tempo, la sua percezione e il suo uso da parte dei rom ancora in movimento o per lo meno di quelli che ancora viaggiano per una buona parte dell’anno, debba essere molto diversa dalla nostra di sedentariIl tempo dei rom è sempre incerto, imprevedibile, insicuro, minaccioso, discontinuo, poco programmabile.

La matematica di strada deve far riflettere: per capire è importante collegare le FORMULE con la REALTA’,  affinchè ciò che viene insegnato acquisti significato e venga finalmente  introiettato.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...