I PRO E I CONTRO DELL’INFORMATICA PER LO SVILUPPO DEL BAMBINO

Oggi l’informatica sta assumendo un’importanza sempre maggiore.

Essa però apre diversi interrogativi, per esempio relativi al modo in cui i bambini possono crescere a stretto contatto con il computer e la rete. Ecco quelli che possono essere i pro e i contro dell’utilizzo dell’informatica nella scuola, secondo il grande studioso Mauro Laeng:

 

 L’avvento dell’informatica nella scuola: ennesima minaccia oppure un’offerta di opportunità?

– L’assimilazione infantile dei dati ambientali: schemi piagetiani e possibilità di stimolazione-accelerazione.

– L’esempio dei videogiochi: dalla ripetitività di riflessi condizionati alla scoperta di strategie. Varietà di situazioni e di esiti.

– Le procedure di scoperta nelle condizioni di informazione imperfetta. Al di qua e al di là dei dati.

– L’esperienza dei materiali strutturali nel primo apprendimento della matematica. I giochi auto-correttivi.

– L’esperienza della calcolatrice tascabile. Suggerimenti per un suo uso euristico nella scuola dell’obbligo. Il confronto con una struttura.

– L’esperienza del micro-computer programmabile. Il confronto con la sintassi di un linguaggio e con la logica di un problema.

– Passaggio dal pensiero pratico a quello intuitivo e a quello operativo.

– Non un nuovo modo per crescere, ma nuovi strumenti per crescere. Dall’utensile alla macchina all’automa.

– Imparare a controllare ed a controllarsi. L’arte del timoniere di fronte alla politica e all’etica. Come essere più competenti e più liberi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...